Caricabatterie magnetici, quali scegliere? Prodotti, costo, opinioni

I caricabatterie magnetici sono una particolare e innovativa soluzione per ricaricare i dispositivi mobili. Non sono ancora molto conosciuti dalla maggior parte delle persone, ma promettono di prendere largo campo in questo settore.

La loro peculiarità è quella di coniugare la forza magnetica con la forma di un tradizionale caricabatterie. In questo articolo cercheremo di conoscere meglio questo prodotto, vedendone forma, caratteristiche e costo. Ci concentreremo infine su quelle che sono le opinioni di chi lo ha già acquistato e lo usa per la ricarica quotidiana dei proprio accessori tecnologici.

 

Caricabatterie magnetici: di cosa si tratta e come funzionano

I caricabatterie magnetici si contraddistinguono per una particolarità che riguarda i cavi che vengono utilizzati.

Il cavo del caricabatterie magnetico è in effetti formato da due componenti. Il cavo vero e proprio termina non il classico spinotto che può essere micro usb, usb C o altri formati. Al posto della presa usb infatti si trova una terminazione magnetica.

L’altra parte che costituisce il cavo è l’effettivo adattatore usb anch’esso dotato di magnete che andrà inserito direttamente nella presa del telefono o di qualsiasi dispositivo vogliate ricaricare.

I caricabatterie magnetici funzionano all’effettivo come i caricabatterie tradizionali, con il vantaggio di essere più versatili e comodi.

Solitamente i caricatori magnetici vengono venduti con una serie di adattatori magnetici differenti, per andare incontro alle diverse prese usb che potrebbero avere i diversi dispositivi. Tra i più comuni ci sono sicuramente l’adattatore usb c, micro usb e il type-c.

Una volta che si possiede un caricabatterie del genere sarà possibile ricaricare una grande varietà di differenti dispositivi, utilizzando lo stesso cavo e cambiando solo l’adattatore.

In più, una caratteristica molto utile è anche la forza con cui il magnete rimane agganciato all’adattatore inserito nel device in ricarica. Grazie alla forza magnetica, non si avranno più spiacevoli inconvenienti dovuti a cadute o a torsioni dei cavi che in alcuni casi, possono compromettere l’integrità del dispositivo.

Caricabatterie magnetici: i migliori prodotti sul mercato

I caricabatterie magnetici sono prodotti nuovi ma che promettono di avere una grande diffusione. La comodità di questo tipo di supporto per la ricarica è davvero notevole e presto questo genere di cavo diventerà sempre più diffuso.

Nonostante la relativa novità, sui vari shop on line e presso i rivenditori di accessori elettronici, c’è già una grande scelta.

La varietà presente rende la scelta di un modello rispetto ad un altro piuttosto insidiosa. Con i caricabatterie infatti si ha la sensazione che tutti i prodotti si assomiglino molto, non considerando delle caratteristiche che invece sono importanti.

Innanzi tutto prima di acquistare un caricabatterie magnetico dobbiamo accertarsi che esso comprenda anche l’adattatore per la presa di corrente domestica. La maggior parte delle proposte infatti che is trovano in commercio sembrano caricatori completi ma in realtà sono solo cavi magnetici. Questa scelta va bene se abbiamo intenzione di utilizzare il caricatore esclusivamente collegandolo al pc, ma non è l’ideale se cerchiamo un caricabatterie da collegare alla presa domestica.

In questo caso dovremo acquistare un modello che abbia compreso anche l’adattatore apposito.

Appurato questo aspetto dobbiamo capire quale sia la dimensione del cavo di cui abbiamo bisogno e la potenza di esso. Dimensione del cavo e potenza della ricarica sono aspetti non secondari da considerare al momenti dell’acquisto. A seconda delle tue necessità potrei scegliere un cavo più lungo rispetto ad un altro. La dimensione standard di solito è di un metro.

La potenza del caricabatterie influisce sui tempi di ricarica. Ci sono alcuni caricatori che permettono di ricaricare uno smartphone di medie dimensioni in appena 1 ora. Sta a te valutare in fase di acquisto se questa caratteristica ti può interessare.

Quanto costano i caricabatterie magnetici?

I prezzi di questo genere di dispositivo variano molto. Essendo prodotti nuovi sul mercato il loro prezzo è ancora leggermente sopra la media dei caricabatterie standard.

In commercio si trovano anche proposte veramente low cost dalle quali però vi consigliamo di diffidare. Se un prodotto costa molto poco rispetto alla media probabilmente ci saranno delle problematiche dietro. Il nostro consiglio è quello di spendere qualche euro in più ed avere un prodotto certificato, sicuro e durevole nel tempo.

La fascia di prezzo sulla quale vi consigliamo di rimanere va dai 19 ai 30 euro per un buon prodotto.

Il rischio di comprare un caricatore scadente è legato alla sicurezza. È probabile che un prodotto low cost non sia conforme agli standard normativi in termini di sicurezza. In caso di sovraccarico energetico, un dispositivo connesso ad un caricatore non a norma rischia di danneggiarsi anche in modo permanente.

Non vale di certo la pena di rischiare di danneggiare un dispositivo che vale qualche centinaia di euro per risparmiare pochi euro nell’acquisto di un caricabatterie magnetico scadente.

Spendere qualche euro in più vi farà avere un prodotto più durevole e sicuro che non rischia di danneggiare i tuoi dispositivi.


Sono laureata in comunicazione e sono una redattrice editoriale ed editor. Sono appassionata da sempre al mondo della scrittura e ho trovato la mia dimensione nelle scrittura per il web. Amo leggere e il mondo editoriale in genere. Sono inoltre appassionata di tematiche che riguardano la tecnologia e il digitale.

Classifica dei Migliori Prodotti

Back to top
Migliori Caricabatterie